M5S soddisfatto a metà. Anna Laura Orrico: «Dobbiamo lavorare» – VIDEO

Il sottosegretario di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali: «Gli italiani vogliono le Camere più snelle». Sulle comunali: «Lo sapevamo che non sarebbe stato facile demolire logiche clientelari»


ROMA La soddisfazione a metà del Movimento Cinque Stelle. Se da una parte si esulta per il risultato referendario, dall’altra non si può dire lo stesso per il consenso ottenuto alle Amministrative.
A commentare il risultato delle urne, Anna Laura Orrico, sottosegretario di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali.
«È un bel risultato quello del referendum, che consegna a questo Paese l’indicazione degli italiani per il taglio del numero dei parlamentari, quindi per rendere più snella la macchina parlamentare e valorizzare il ruolo di questo organo sovrano che legifera e determina la vita di tutti noi cittadini», dichiara la rappresentante pentastellata.
«Non altrettanto possiamo dire sul risultato del Movimento Cinque Stelle alle elezioni amministrative, in Calabria. Lo sapevamo, quando abbiamo costruito le nostre liste, scegliendo candidati che fossero espressione della società civile, che non sarebbe stato facile andare contro determinate logiche, spesso clientelari, che accompagnano il voto a livello locale. Certamente – conclude – abbiamo tanto da lavorare come Movimento per radicarci nei territori, per tentare di interpretare al meglio i bisogni e le aspirazioni di una regione così bella quanto difficile come la Calabria».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto