Cosenza, all’Annunziata due decessi per Coronavirus

Nella mattinata è morto il paziente uno di Buonvicino, mentre nella serata di ieri è deceduta un’altra persona originaria di Corigliano Rossano. Entrambi 70enni e con un quadro clinico molto compromesso

OSPEDALE-ANNUNZIATA-COSENZA

COSENZA Due pazienti infetti da covid-19 sono deceduti all’ospedale civile di Cosenza. Questa mattina a morire è stato un 73enne originario di Buonvicino piccolo comune che affaccia sul Tirreno Cosentino dove nel giro di poche settimane si sono registrati 10 casi di positività al Covid-19. Di questi, solo il paziente zero che stamane è deceduto all’Annunziata era ricoverato. Si trovava affidato alle cure dei sanitari dell’ospedale da tra settimane. Una lunga degenza e una lotta contro il virus che, complice anche un quadro clinico compromesso, ha causato la morte dell’uomo. L’uomo aveva avvertito i primi sintomi agli inizi del mese di settembre e sottopostosi ai controlli di routine al Tirrenia Hospital di Belvedere Marittimo. Nella serata di ieri è invece deceduto un 72enne di Corigliano Rossano, anche in questo caso, il quadro clinico del paziente era particolarmente compromesso. Entrambi erano ricoverati nel reparto di Rianimazione insieme ad una terza persona che però è stata trasferita al reparto di malattia infettiva considerati i miglioramenti registrati durante il periodo di degenza. Sono in tutto 100 le persone che della provincia di Cosenza sono morte da quando è iniziata la pandemia a causa dell’infezione da Coronavirus. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono il secondo e il terzo di quella che la comunità scientifica ha individuato come seconda ondata. (m.p.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto