Disco verde al progetto della strada di collegamento “Santa Maria di Settimo-Unical”

L’opera strategica è inserita nel protocollo d’intesa con la Regione Calabria e prevede la realizzazione di opere accessorie allo svincolo autostradale di Rende per un importo di 6,5 milioni di euro.

MONTALTO UFFUGO Si è tenuta oggi presso la sede del Comune di Rende una riunione con i tecnici incaricati della progettazione definitiva della strada di collegamento tra Santa Maria di Settimo e la zona universitaria. Un’opera strategica inserita nel protocollo d’intesa con la Regione Calabria che prevede la realizzazione di opere accessorie allo svincolo autostradale di Rende per un importo di 6,5 milioni di euro. Presenti alla riunione i responsabili degli uffici tecnici e i due assessori ai Lavori pubblici, Pino Munno e Bianca Verbeni. Entrambi hanno espresso ai progettisti la volontà di procedere speditamente ribadendo l’importanza dell’opera. Soddisfatto il sindaco di Montalto Uffugo: «Diamo concretezza ad un opera che i cittadini aspettano da anni e che contribuirà ad operare una trasformazione della zona a cavallo tra i comuni di Rende e di Montalto Uffugo» – sostiene Pietro Caracciolo. Continua, dunque, la collaborazione proficua tra i due Enti che dopo aver realizzato la strada delle industrie lavorano ad una nuova importante arteria viaria.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto