Lotteria Italia, Calabria resta (quasi ) a bocca asciutta

Uniche vittorie registrate da 20mila euro a Guardia Piemontese, Maida e Saracena. In flessione il numero di biglietti venduti: 112mila tagliandi (-3,8%). A Reggio frena dell’8,1%

CATANZARO Se si escludono Guardia Piemontese, Maida e Saracena, la Calabria è rimasta completamente all’asciutto del milioni di euro distribuiti dalla Lotteria Italia. Nei tre comuni calabresi – unici centri in regione dove si è registrata una vincita – sono stati venduti i tre tagliandi dei 180 biglietti estratti di terza categoria della Lotteria nazionale. Al vincitore è andato un premio del valore di 20mila euro. Per il resto la Dea Bendata non ha baciato alcun altro territorio calabrese.
E forse non poteva essere diversamente visto che la Calabria ha registrato un calo delle vendite di biglietti venduti in questa edizione della Lotteria Italia.
In particolare, secondo i dati dell’Agipronews, nel 2019 i tagliandi staccati sono stati 112.100, con un calo del 3,8%. A registrare il calo maggiore, riporta l’agenzia, è stata la provincia di Reggio Calabria dove il trend è andato in rosso dell’8,1%, con 27.000 biglietti. A Cosenza si è passati a 46.060 (-2,4%), Catanzaro è scesa a 26.180 (-2,2%). Giù anche il dato delle altre due province: a Vibo Valentia sono stati venduti 7.760 tagliandi (-2%) a Crotone 5.100 (-3,6%).





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto