Crotone sfila per restare umana

Un corteo silenzioso, illuminato da fiaccole, ha invaso le vie del centro per protestare contro il decreto Salvini. Per effetto della nuova legge 26 persone sono state espulse dal Cara

CROTONE Un corteo silenzioso, illuminato da fiaccole portate in mano dalla Crotone che non vuole perdere la sua umanità insieme ai migranti, molti dei quali senza fissa dimora, che in quella umanità ci sperano per non precipitare nell’abisso dell’indifferenza e della diffidenza che incombe sui loro destini. In testa al corteo – si legge su Il Crotonese – Mustaphà, il marocchino che nei giorni scorsi ha salvato da una aggressione un medico crotonese. Presenti anche i migranti accampati nella tendopoli adiacente alla stazione.
Questo è stato “Crotone manifesta per l’umanità”, la manifestazione che nella sera della festa dell’Immacolata ha portato per le strade del centro la voce di chi vuole dissentire dalle prime conseguenze del decreto Salvini, quindi dalle misure che hanno portato per strada, senza distinzioni di età e condizione, centinaia di migranti.
Il corteo è partito da viale Regina Margherita, per attraversare piazza Umberto I e raggiungere piazza Duomo, dove sono stati letti, nel silenzio della folla, brani della Bibbia, del Corano e articoli della Costituzione. Un messaggio di solidarietà è arrivato anche dal convento delle suore del Carmelo di Crotone.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto