Vendevano prodotti taroccati (anche) su Fb, otto denunce a Crotone e Isola

Operazione della guardia di finanza. Circa settecento i capi contraffatti messi in vendita sul web. Scarpe, borse, portafogli, cappelli e tute trovati nelle perquisizioni disposte dalla Procura

CROTONE Settecento articoli contraffatti e 8 persone denunciate. È il bilancio dell’operazione “Made in Facebook” condotta dai finanzieri del gruppo di Crotone per contrastare la commercializzazione di prodotti contraffatti, mediante l’utilizzo di siti internet e social network, in città e nella provincia. Le fiamme gialle, attraverso attività di osservazione e pedinamenti, hanno identificato 8 persone, residenti a Crotone ed Isola Capo Rizzuto, dedite alla vendita di capi di abbigliamento ed accessori di vario tipo riportanti i segni distintivi di note griffe contraffatte.

Sulla base delle risultanze acquisite dai militari del nucleo mobile del gruppo, la Procura della Repubblica di Crotone ha disposto perquisizioni domiciliari nei confronti degli indagati. Circa trenta finanzieri hanno individuato e sequestrato scarpe, borse, portafogli, cappelli, tute con i marchi di importanti firme dell’alta moda ed i responsabili sono stati denunciati. I finanzieri sono riusciti anche a scovare centinaia di loghi pronti per essere apposti sui prodotti da contraffare.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto