CAOS RIFIUTI | Legambiente: «No alle lobby delle discariche»

Il presidente Falcone contro l’ampliamento del sito di Columbra: «Fallimento della politica regionale»

CROTONE «Sosteniamo con convinzione la difesa di Crotone e della comunità di Papanice e del suo parroco don Pasquale Aceto che con amore e passione civile difende la salute della sua comunità». Così Francesco Falcone, presidente di Legambiente Calabria si schiera a fianco della popolazione del Crotonese contro la decisione di incrementare la portata della discarica di Columbra (qui le ultime novità sull’emergenza rifiuti in Calabria). Sul suo profilo Facebook in cui posta la presa di posizione del sindaco di Crotone Ugo Pugliese contro l’ampliamento del sito, l’esponente ambientalista lancia un “No” deciso alle discariche. «No – scrive Falcone – all’ennesimo ampliamento della discarica di Columbra che ci riporta alle ordinanze nefaste della gestione commissariale con ampliamenti anche in altezza!! Non si risolve così la gestione dei rifiuti, lo avevamo detto già nelle osservazioni al piano regionale». Secondo Falcone, «è l’ennesimo fallimento della politica regionale». «Non si può scaricare sui comuni e sugli Ato – conclude – il non governo del sistema dopo il fallimento della gestione commissariale». Da qui il suo monito finale: «No alle lobby delle discariche»





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto