Crotone, Pugliese: «Si vada verso una soluzione condivisa con il ministero»

Vertice a Roma tra il sindaco e il legale del Comune per difendere l’Ezio Scida. Intanto prosegue l’iter per realizzare una nuova struttura

CROTONE Il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, ha incontrato a Roma l’avvocato Di Baldassarre, legale del Comune, per discutere dell’annullamento in autotutela del diniego espresso dalla Soprintendenza di Catanzaro, Cosenza e Crotone al mantenimento delle strutture amovibili da parte del Ministero dei Beni Culturali Il sindaco si è detto niente affatto tranquillo di tale azione (preoccupazione condivisa sia dal legale del F.C. Crotone che dello stesso avvocato Di Baldassarre) ed ha voluto prepararsi ad una nuova ed eventuale azione del Ministero. A tale riguardo ha indetto un’ulteriore riunione con il Crotone Calcio ed i suoi legali per il prossimo lunedì al fine di stabilire una strategia comune. Il Comune comunque non è fermo sul tema. È pervenuta all’Ente una manifestazione d’interesse da parte di un importante studio di progettazione che si è detto disponibile ad elaborare la progettazione di un nuovo stadio. Anche la manifestazione d’interesse, a suo tempo pubblicata dal Comune per l’individuazione di aree atte ad ospitare la nuova struttura, si avvia a conclusione essendo pervenute all’Ente alcune offerte. «L’auspicio – dichiara il sindaco Pugliese – è che comunque si possa stabilire una interlocuzione positiva con il Mibact affinché questa querelle possa andare verso una soluzione condivisa».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto