Lutto in casa Crotone, muore il preparatore atletico

Sergio Mascheroni è deceduto per una caduta nel corso di una battuta di caccia. La società: «Siamo attoniti. Un uomo straordinario e un professionista eccezionale»

CROTONE «Perdiamo uno della nostra famiglia. Con il cuore pieno di dolore siamo costretti a dare una notizia che non avremmo mai voluto apprendere. Il nostro preparatore atletico, Sergio Mascheroni, ci ha lasciati improvvisamente a seguito di una tragica fatalità questa mattina a Como». È quanto si legge in un annuncio comparso sul sito web ufficiale della società di calcio pitagorica. Il 43enne è morto durante una battuta di caccia sulle montagne della valle Antrona, nella provincia piemontese del Verbano-Cusio-Ossola. Mascheroni, che in passato è stato preparatore anche del Milan oltre che del Foggia, è precipitato per una quarantina di metri in un canalone. Con lui c’era anche il padre. L’incidente nella zona di Cheggio, un alpeggio che si trova a oltre 1500 metri nel territorio del Comune di Antrona Schieranco. Il corpo è stato recuperato dalle squadre del soccorso Alpino e dai militari del SAGF della Guardia di finanza di Domodossola.
«Non riusciamo a credere a quanto accaduto – dice il presidente Gianni Vrenna – non ci sono parole, proviamo tanto dolore e sgomento. In un momento così triste il nostro pensiero va alla famiglia di Sergio». Il presidente, il direttore generale, i calciatori, i dipendenti e tutta la società si stringono attorno alla famiglia di Mascheroni, «uomo straordinario, professionista eccezionale»: «Siamo attoniti, senza parole e non riusciamo ad esprimere tutto il nostro dolore».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto