Licenziamenti Crotone, Carrefour Italia si dissocia: «Pronti a tutelarci»

La sede centrale della catena di supermercati prende le distanze dalla decisione di licenziare 52 lavoratori: «Chiesti subito chiarimenti»

CROTONE Carrefour Italia si dissocia dalla decisione dell’«imprenditore esterno all’organizzazione che avrebbe proceduto al licenziamento di 52 dipendenti impiegati a Crotone». (qui la notizia)
. Così in un comunicato proveniente dalla sede centrale del colosso imprenditoriale: «Pur non entrando del merito delle decisioni di business, che afferiscono unicamente a questo imprenditore terzo, l’azienda si dissocia fermamente dalle modalità con cui questa decisione è stata gestita e comunicata, perché profondamente contrarie ai principi etici di business che contraddistinguono il Gruppo in Italia». 
L’azienda ha così «chiesto chiarimenti all’imprenditore ed è pronta ad intraprendere ogni azione necessaria alla tutela e al rispetto delle proprie procedure e modus operandi».
LA SOLIDARIETÀ DEL MONDO POLITICO In molti si sono espressi su questa vicenda che ha del clamoroso. Soprattutto nel mondo politico. Il senatore di Italia Viva Ernesto Magorno, ha sottolineato l’«assurdità della storia» ribadendo la vicinanza ai lavoratori licenziati: «Non possono essere lasciati soli. Su questo sconcertante caso presenterò un’interrogazione parlamentare». Dal canto suo, la consigliera regionale Flora Sculco ha sottolineato come non sia «accettabile e neanche tollerabile che 52 lavoratori apprendano da un messaggio whatsapp del loro licenziamento, della fine di un rapporto lavorativo per alcuni di loro ultra ventennale».
PUGLIESE: «IN CONTATTO CON CARREFOUR ITALIA» «Ho parlato con Carrefour Italia per capire come muoverci. Lunedì avremo un nuovo appuntamento telefonico con Carrefour Italia per mettere a punto iniziative istituzionali che garantiscano i lavoratori e l’immagine per Carrefour. Confermo che tutto il Consiglio comunale si sta muovendo insieme per cercare di dare appoggio ai lavoratori». Lo ha detto il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, che ha partecipato oggi ad una riunione convocata in Prefettura, a Crotone, sulla vicenda dei 52 dipendenti della Carrefour di Crotone, licenziati con un whatsapp dal gestore del punto vendita di Crotone. Al tavolo prefettizio ha partecipato anche la deputata del Movimento 5 stelle Elisabetta Barbuto, che, sulla questione, ha annunciato un’interpellanza urgente al ministro del Lavoro. I dipendenti del supermercato si sono detti «soddisfatti per l’appoggio istituzionale e per aver visto i nostri rappresentanti politici attivarsi subito per tutelare i nostri diritti».
Intanto è proseguito anche oggi il sit-in dei lavoratori davanti al supermercato. Hanno annunciato che domenica 20 ottobre pranzeranno insieme alle loro famiglie nel piazzale dell’ipermercato per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla loro vertenza. (fd)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto