Sparatoria a Petilia Policastro, ferito alla testa il fratello del sindaco

Il 30enne Ottaviano Nicolazzi non sarebbe in pericolo di vita. A sparagli sarebbe stato il cognato del primo cittadino per dissidi di natura economica

CROTONE Un tentato omicidio è avvenuto nel pomeriggio nel centro storico di Petilia Policastro, in provincia di Crotone. Il fratello del sindaco Amedeo Nicolazzi, Ottaviano (30 anni), è stato ferito alla testa da un colpo di fucile. Ottaviano Nicolazzi non sarebbe in pericolo di vita e anzi sarebbe stato lui stesso, nonostante la ferita, a raggiungere la stazione dei carabinieri, dove è stato soccorso e portato in ospedale. I carabinieri avrebbero anche individuato il presunto responsabile: a sparare al 30enne sarebbe stato il cognato del sindaco, il 60enne Giovan Battista Caravetta. Due i colpi di fucile sparati dal quinto piano della sua abitazione, il secondo dei quali andato a segno. Il movente del tentato omicidio, secondo i carabinieri, potrebbe essere riconducibile a dissidi di natura economica.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto