Ferrovie, a Crotone un nuovo sistema del controllo di circolazione

Costato cinque milioni di euro, l’apparato centrale computerizzato è una vera e propria cabina di regia. La stazione sarà potenziata e riqualificata

Ferrovie:Crotone, sistema tecnologico controllo circolazione

 

CROTONE «È stato attivato oggi nella stazione di Crotone un nuovo sistema tecnologico per il controllo e la gestione della circolazione ferroviaria. L’Apparato centrale computerizzato (Acc), uno dei sistemi di massimo livello tecnologico nel settore del segnalamento ferroviario utilizzati da Rete ferroviaria italiana (Gruppo Fs italiane), è una vera e propria “cabina di regia” che aumenta gli standard di regolarità del servizio ferroviario». Lo riferisce un comunicato di Rfi (Rete ferroviaria italiana).
«Oltre 30 i tecnici di Rfi – si aggiunge – che hanno progettato, realizzato e messo in funzione il nuovo apparato. L’investimento economico complessivo, di circa 5 milioni di euro, rappresenta un ulteriore tassello del programma di potenziamento tecnologico internalizzato in corso sulla rete ferroviaria nazionale. La novità dell’Acc di Crotone è rappresentata dall’integrazione del sistema Scmt (Sistema di controllo marcia treno) e la sua attivazione è stata sviluppata esclusivamente grazie al lavoro di tecnici interni a Rfi».
«L’attivazione del nuovo Acc di Crotone – conclude la nota di Rfi – è anche propedeutica ai progetti di sviluppo dell’impianto, che sarà interessato da interventi di potenziamento dell’infrastruttura e di riqualificazione della stazione».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto