Coronavirus, escort positiva a Crotone fa perdere le proprie tracce

Asp a caccia dei contatti della donna. Ma la sua scomparsa complica l’indagine epidemiologica. Ieri sette nuovi casi positivi nei laboratori della regione

CROTONE È iniziata come una normale indagine epidemiologica, ma rischia di trasformarsi in qualcosa di più simile a un’inchiesta giudiziaria. Capita a Crotone, dopo la scoperta di un nuovo caso di Coronavirus. Che sarebbe da monitorare con attenzione e cura particolari. La persona infetta sarebbe una escort e la sua positività sarebbe stata confermata, secondo quanto è stato possibile apprendere, dopo un tampone effettuato nei giorni scorsi.
Dopo la conferma del caso, si è messa in moto la macchina dei controlli dell’Asp di Crotone. Lo scopo: ricostruire i contatti della donna, che sarebbe di nazionalità straniera, negli ultimi giorni. Impresa complicata e delicata, come si può intuire. Resa ancora più difficile da quanto sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri, quando la escort avrebbe fatto perdere le proprie tracce. I tentativi di ritrovare la donna sono andati avanti per tutta le serata di ieri e proseguiranno oggi. Senza il “paziente zero” e i suoi contatti sarà molto difficile portare avanti l’indagine epidemiologica innescata dalla task force.

I NUOVI CASI IN CALABRIA Ieri sono stati registrati sette nuovi casi di Covid-19 nei laboratori della regione.  In particolare due casi sono stati rilevati dal laboratorio dall’Ao di Cosenza e sono legati a persone provenienti da fuori regione. Si tratta del gruppo familiare del turista risultato contagiato a Santa Maria del Cedro. A questi si aggiungono altri tre casi segnalati dal laboratorio del Pugliese-Ciaccio: due dal Crotonese e uno da Vibo Valentia. Ed infine altri due casi positivi sono stati rilevati dall’Ao di Reggio Calabria, uno si riferisce a un rientro e l’altro è un soggetto proveniente da fuori regione.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto