Medico positivo all’ospedale di Crotone, screening di massa in Oncologia

L’area interessata all’ospedale San Giovanni di Dio sarà inibita agli ingressi e sanificata. I dati del contagio in provincia: quattro positivi a Caccuri, uno nel capoluogo, uno a Melissa

di Gaetano Megna
CROTONE
Chiude il reparto di oncologia dell’ospedale di Crotone. Il provvedimento è stato deciso dal direttore generale facenti funzioni dell’Asp pitagorica, Francesco Masciari, di concerto con il direttore del presidio ospedaliero, dopo il tampone positivo di un dirigente medico. «Appresa la notizia della positività al COVID – 19 di un dirigente medico in servizio presso il reparto di oncologia dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone, – scrive Masciari in una nota – la direzione generale, di concerto con la direzione medica di presidio, ha disposto per la mattinata di domani 27ottobre l’effettuazione di uno screening di massa sui dipendenti aziendali e sui pazienti del reparto”. “L’accesso al reparto di oncologia – continua Masciari – sarà inibito ai soggetti esterni a partire a partire dalla giornata di domani e sino all’esito delle predette attività di screening».
Oltre ai tamponi su medici e pazienti ricoverati in oncologia «sarà, inoltre, eseguita la completa sanificazione del reparto, nella massima tutela dei degenti attualmente ospitati». Secondo quanto riferiscono le fonti ufficiali dell’Asp il medico dovrebbe essere originario di Caccuri, dove si è sviluppato un preoccupante focolaio, anche se si tratta si soggetti tutti asintomatici. Nella giornata di oggi, infatti, i positivi sono diventati 14 e ieri erano nove. Troppi per un Comune che supera di poco i 1.500 abitanti. Oggi l’Asp pitagorica, per un motivo tecnico, non ha diffuso il bollettino quotidiano, ma per quanto è stato possibile apprendere i nuovi casi nella provincia di Crotone non sono mancati. Oltre ai quattro di Caccuri c’è stato un positivo a Crotone e uno a Melissa. Negli ambienti del Comune si è anche diffuso la notizia che vi sarebbe un altro dipendente dell’ente risultato positivo al contagio, unitamente ad un proprio familiare. Il tampone di questo soggetto sarebbe stato effettuato domenica e processato nella giornata di oggi. (redazione@corrierecal.it)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto