L’altroCorriere Tv rilancia: turismo ed enogastronomia in un canale dedicato

Digitale terrestre, streaming e canale social per amplificare il brand Calabria e valicare i confini regionali. Con uno sguardo al passato del Grand Tour e l’ausilio delle nuove tecnologie per raccontare le opportunità del territorio

Risorse inestimabili per la Calabria, il turismo e l’enogastronomia meritano un canale dedicato! E da settembre, L’altroCorriere Tv (canale 211) amplificherà l’attrattività del brand Calabria, promuovendo itinerari turistici, ambientali e culturali, le tradizioni popolari, l’agricoltura, l’artigianato e le proposte enogastronomiche del territorio senza trascurare però l’informazione, presente con più edizioni nel nuovo palinsesto, e l’attualità. Il canale dedicato alla Calabria sarà sintonizzato come primo nelle camere degli alberghi che aderiranno al progetto editoriale. Oltre al digitale terrestre, sarà visibile in streaming, sui siti www.laltrocorriere.it e www.corrieredellacalabria.it, su mobile e sui profili social ufficiali con l’intento di valicare i confini regionali e raggiungere il resto del Paese e i calabresi residenti all’estero.
Anche la grafica, dopo un’attenta e accurata ricerca stilistica, rafforzerà i contenuti e la mission del canale, quasi interamente dedicato alla promozione e valorizzazione dell’immagine territoriale. Nel nuovo palinsesto non mancheranno dunque format, reportage, magazine, inchieste, testimonianze dirette e notiziari tematici sulle iniziative, attività e avvenimenti che punteggiano il nostro territorio anche attraverso la quotidianità che può rappresentare una eccellenza valida da conoscere. E, a partire da subito, metteteci la vostra vena artistica inviando a redazione@corrierecal.it brevi video delle vostre vacanze e della vostra estate in Calabria. Saranno pubblicati sul quotidiano online e trasmessi in tv nel contenitore #calabrialovers.
Il canale non è concepito per “vendere” ma come punto d’incontro tra domanda e offerta.
Lo facciamo perché convinti che la Calabria abbia davvero bisogno di una spinta, di veicolare un punto di vista autentico sul suo passato e sul suo patrimonio ambientale, paesaggistico, artistico e culturale, irriproducibile. Oggi più di ieri, un posto unico da vivere tutto l’anno!
Del resto le “meraviglie” della Calabria sono state descritte per anni da insaziabili viaggiatori, esploratori e scrittori che, a partire dal Settecento, si spinsero con il Grand Tour alla scoperta del Sud d’Italia e della Calabria in particolare, inseguendo l’eco di una terra, luogo del mito e della bellezza.
Uno su tutti, Dominique Vivant-Denon che racconta di «una terra promessa vista dal deserto» (…) «un’immagine dell’età dell’oro, del paradiso terrestre» (…) «un giardino delle Esperidi dove tutto è piacevole quanto utile, abbondante quanto ammirevole» (…) «e, forse il paese dell’universo più bello, più ricco, più fertile e il più completo per ogni specie di produzione».
E quindi, non a caso, vi parleremo di un’agricoltura consapevole e potenzialmente capace di essere decisiva per l’economia della regione, di un patrimonio di eccellenti tipicità e di enogastronomia, fattore chiave per il successo del brand Calabria.
La nostra programmazione lancerà dunque un sguardo costante sullo spaccato delle opportunità offerte dal territorio ma non sarà, ovviamente, la panacea di tutti i mali.
Quella spinta per essere tale, infatti, deve interessare più livelli di intervento, dalla politica alle istituzioni, dalle imprese alle associazioni di categoria, sino ai tanti calabresi che credono in un possibile riscatto. Una terra che, vista da lassù, è un inferno bellissimo.
Chiediamoci allora: cosa possiamo fare per la Calabria? Noi vogliamo mettercela tutta.
E per questo, da editore del Gruppo, ringrazio in primis il direttore Paolo Pollichieni e le redazioni del Corriere della Calabria e de L’altroCorriere Tv, capaci di armonizzare stili diversi per raggiungere obiettivi comuni.

Paola Militano
editore





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto