Arcea, sottoscritto il contratto decentrato integrativo

La soddisfazione della Fp Cgil: «Atto di grande responsabilità. Permetterà in tempi brevi di attivare al meglio le competenze e le energie professionali dei dipendenti»

La segretaria Fp Cgil Calabria, Alessandra Baldari, il coordinatore del comparto funzioni locali, Ferdinando Bruno Schipano, e la Rsu Maria Pistocchi esprimono «grande soddisfazione» per la sottoscrizione del contratto decentrato integrativo 2018 in Arcea, (Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni Agricole) riguardante tutto il personale dipendente dell’ente. «L’approvazione del CIDA 2018 – si legge in una nota – è un atto di grande responsabilità, frutto di un ampio lavoro di analisi, di proposta, di discussione, ottenuto dopo una serie di incontri e una lunga e complessa trattativa tra le delegazioni di parte sindacale e la delegazione di parte pubblica».
«La stipula del contratto decentrato integrativo tiene conto innanzitutto della qualità e quantità del lavoro dei dipendenti dell’Arcea – si legge ancora nella nota – e permetterà in tempi brevi di attivare al meglio le competenze e le energie professionali dei dipendenti, al fine di consentire a tutti di raggiungere i risultati attesi e con essi il pieno accesso al trattamento incentivante, secondo principi di merito, premialità e selettività. Questo significativo traguardo, riveste una grande importanza, anche alla luce del nuovo CCNL che ha apportato sostanziali modifiche migliorative ai contratti decentrati. Con l’approvazione di questo contratto, insieme all’avvio delle procedure concorsuali, attraverso le quali si selezionano 12 nuove figure professionali e la riqualificazione del personale interno, abbiamo contribuito – concludono i sindacalisti – a dare un volto moderno e al passo con i tempi ad una Agenzia che riveste un ruolo importante nel controllo di un settore strategico come l’agricoltura. Si auspica che le relazioni sindacali possano essere sempre più proficue, tanto nell’interesse dei lavoratori quanto dell’agenzia, con l’obiettivo di soddisfare gli utenti calabresi nell’erogazione di servizi pubblici di qualità».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password