Regionali, Magorno pronto a lanciare la lista “anti-Oliverio”

Dopo la vittoria a Diamante il senatore al lavoro su “Uniti per la Calabria”. Che riunirà esperienze civiche e si posizionerà dalla parte opposta a quella del governatore

di Pietro Bellantoni
DIAMANTE Magorno fa sul serio. Dopo la vittoria nella sua Diamante, dove è stato rieletto sindaco a 6 anni di distanza dall’ultimo mandato, il senatore del Pd è pronto a lanciare la sua sfida al governatore Mario Oliverio. Magorno, infatti, è già al lavoro su una nuova lista da schierare alle prossime Regionali. Una lista “anti-Oliverio”. Il nome scelto è mutuato da quello della formazione che gli ha permesso di vincere a Diamante. “Uniti per te” si trasformerà dunque in “Uniti per la Calabria”.
LISTA CIVICA Il parlamentare di fede renziana ha le idee chiare su come “riempire” la lista. Al suo interno troveranno spazio esponenti del Pd non allineati all’attuale esperienza di governo regionale, amministratori, rappresentanti del mondo produttivo e delle associazioni. L’impronta che Magorno vuol dare alla sua lista è quella civica.

Ma se il civismo rischia di dare una casa comune a esperienze anche molto diverse tra loro, il senatore non ha dubbi sul posizionamento di “Uniti per la Calabria”. Che starà, secondo quanto lo stesso Magorno ha riferito ai suoi collaboratori più stretti, sul fronte opposto a quello del governatore. «Questa lista – ha detto Magorno a chi gli ha chiesto chiarimenti – non appoggerà mai Oliverio».
Il sindaco e parlamentare dà perciò seguito ai proponimenti che aveva annunciato all’indomani delle Politiche, quando aveva auspicato un “candidato di superamento” rispetto all’esperienza Oliverio.
IL FRONTE SI ALLARGA Si allarga, quindi, il fronte interno ostile alla ricandidatura del governatore, che già deve fare i conti con le resistenze delle correnti Orlando e Franceschini (rappresentate dai calabresi Guccione e Bevacqua) e con l’area che si riconosce nelle posizioni dell’ex presidente della giunta Loiero, il quale ha già annunciato di voler creare una lista alternativa all’attuale amministrazione regionale.
Ora anche i renziani, guidati da Magorno, sarebbero sul punto di ufficializzare il no a Oliverio. Nome e simbolo della nuova lista sono già pronti. (p.bellantoni@corrierecal.it)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto