Morra incontra il commerciante anti-‘ndrangheta lasciato solo

Il presidente dell’Antimafia a colloquio con Carmelo Zappia, che ha denunciato i Mancuso. «Chi fa il suo dovere si trova sempre in compagnia dei giusti»

NICOTERA Il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra ha incontrato Carmelo Zappia, il commerciante che con la sua denuncia ha reso possibile l’arresto di Antonio Mancuso, ritenuto elemento di vertice dell’omonima cosca di Limbadi. Morra, accompagnato dal vice comandante dei Carabinieri di Vibo Valentia Luca Romano e dal Comandante provinciale della Guardia di finanza Roberto Prosperi, si è recato nel negozio di mobili di Zappia dove ha avuto un breve colloquio nel corso del quale sono stati ripercorsi i tratti salienti del suo incubo fatto di racket e usura. Quindi hanno fatto una passeggiata per le vie del paese (nella foto tratta dalla pagina facebook di Morra). Nei giorni scorsi, il prefetto di Vibo Valentia aveva stigmatizzato l’isolamento in cui si è venuto a trovare Zappia dopo la denuncia. «Chi denuncia – ha detto Morra – e fa il suo dovere fa la scelta corretta e si trova sempre in compagnia dei giusti. Occorre distinguere tra chi prosciuga l’economia del territorio e chi invece produce e dà alla comunità».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto