In Calabria 2 occupati su 5 sono dipendenti pubblici

Il dato emerge da una ricerca del Centro studi ImpresaLavoro. Il primato spetta però alla Valle d’Aosta, dove il rapporto tra chi lavora nella pubblica amministrazione e chi nel settore privato si attesta al 21,6%

Due occupati su cinque, in Calabria, lavorano alle dipendenze della pubblica amministrazione. È quanto emerge da una ricerca del Centro studi ImpresaLavoro, realizzata su elaborazione di dati Istat, Eurostat e Ministero dell’Economia e delle Finanze. Nel rapporto tra dipendenti pubblici e privati, secondo quanto riporta lo studio, la Calabria che si attesta al 21,4%, è appena dietro la Valle d’Aosta che ottiene il primato con il 21,6. In terza posizione è la Sicilia (20%). Tutte le altre regioni che occupano posizioni di vertice della classifica appartengono al Sud del Paese e presentano percentuali nettamente superiori al dato medio dell’incidenza dell’impiego pubblico che è del 14%. Dalla ricerca emerge inoltre che se si rapporta il numero dei dipendenti pubblici a quello dei residenti, bambini e anziani inclusi, la Calabria presenta un dato pari al 5,8 superiore ma non di tanto rispetto alla media nazionale che è del 5,3%, tra le più basse d’Europa.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto