Elettrodotto Laino-Feroleto-Rizziconi, istituito tavolo permanente

La società elettrica si è resa disponibile a finanziare ulteriori monitoraggi svolti da soggetti istituzionali qualificati

MONTALTO UFFUGO Si è tenuto oggi nella sala consiliare del comune di Montalto Uffugo un incontro aperto al comitato civico Insieme per la Salute per fornire tutte le informazioni sulla linea elettrica a 380 kV Laino-Feroleto-Rizziconi, autorizzata nel 2002 ed entrata in esercizio nel 2005, essenziale per assicurare l’affidabilità e la sicurezza del servizio elettrico non solo della Calabria ma anche nazionale garantendo lo scambio di energia dal continente verso la Sicilia e viceversa. Presenti il Sindaco di Montalto Uffugo, avv. Pietro Caracciolo, e gli onorevoli Anna Laura Orrico e Alessandro Melicchio, questi ultimi estensori di una interrogazione parlamentare in merito alla linea elettrica.
I tecnici di Terna hanno ricordato tutte le attività intraprese negli anni per poter recepire le istanze dei cittadini. In particolare, dopo le valutazioni e gli studi effettuati a partire dal 2007, la Società ha recentemente analizzato ulteriori alternative al tracciato attuale ma l’intensa urbanizzazione della zona non consente di definire corridoi localizzativi adeguati che permettano di realizzare una variante aerea fattibile in termini ambientali e sociali.
Durante l’incontro i tecnici di Terna, riferendosi a quanto certificato dai monitoraggi effettuati dall’ARPA, hanno ribadito che l’opera rispetta la vigente normativa nazionale per la tutela della salute pubblica dagli effetti dei campi elettromagnetici, che è una delle più cautelative al mondo. La Società si è, comunque, resa disponibile a finanziare ulteriori monitoraggi che verrebbero svolti da soggetti istituzionali qualificati. Inoltre, è stato deciso di istituire un tavolo permanente tra Terna e la popolazione di Montalto Uffugo per tutte le informazioni relative all’infrastruttura elettrica.
Infine, per andare incontro alle istanze pervenute dalla popolazione, Terna si impegna, a valle della realizzazione del triterminale Sicilia-Sardegna-Continente e della linea elettrica a 380 kV Montecorvino-Avellino- Benevento, a valutare la fattibilità di soluzioni alternative per il tratto di linea che interessa il Comune di Montalto Uffugo.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto