Bevacqua: «Alla seduta del Consiglio in tema di Sanità partecipi Cotticelli»

Il consigliere regionale rilancia la proposta di Oliverio sulla convocazione urgente di una sessione ad hoc sul tema: «Aprire il dibattito con chi in Calabria ha potere in materia»

REGGIO CALABRIA «La richiesta avanzata dal presidente Oliverio di sollecitare la convocazione urgente di un Consiglio regionale straordinario sul tema della sanità non può che trovarmi d’accordo. Appena due settimane fa, avevo provveduto, infatti, a inviare una lettera aperta in tal senso al presidente Irto». È quanto afferma il consigliere regionale Domenico Bevacqua. «Ciò che mi preme ribadire, però – prosegue Bevacqua – è che stavolta dovrà trattarsi di una seduta diversa dalle precedenti tenutesi sul medesimo tema: per una discussione che faccia capire davvero come stanno le cose, sarà assolutamente necessaria la presenza in Aula e l’intervento sia del Commissario Cotticelli, sia del direttore del Dipartimento Sanità della Regione. Tutte le discussioni in Aula si sono tenute finora senza avere avuto modo di ascoltare le ragioni e gli intendimenti della parte non strettamente politica che pure è il soggetto non aggirabile in questa vicenda».
«Ecco perché – sostiene ancora Bevacqua – pur in presenza di ostacoli regolamentari, mi auguro, e mi adopererò in tal senso, affinché il Consiglio regionale possa accogliere la mia richiesta di aprire il dibattito in assemblea a chi, attualmente, detiene in Calabria la potestà effettiva in materia di sanità. Ascoltare solo la voce dell’esecutivo è insufficiente e non porta lontano».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto