“Caro tariffe” trasporti nelle festività, Oliverio: «Intervenga il ministro»

Lettera del governatore a Paola De Micheli per cercare calmierare il prezzo dei mezzi aerei e ferroviari: «Colpisce le fasce deboli calabresi»

CATANZARO «Il presidente della Regione Mario Oliverio ha inviato questa mattina una lettera al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, sul tema del “caro tariffe” dei trasporti durante i periodi delle festività». Lo fa sapere una nota della giunta regionale. «Ogni anno, in corrispondenza delle festività natalizie – scrive Oliverio – si assiste quasi impotenti ad un forte aumento delle tariffe dei trasporti. Gli aumenti riguardano principalmente i mezzi di trasporto aereo e ferroviario. In alcuni casi, come rilevato anche da una recente indagine di Federconsumatori, il prezzo dei biglietti è pari al triplo del costo sostenuto in altri periodi dell’anno».
«È una situazione intollerabile – prosegue il presidente della Regione – che si ripete puntualmente in corrispondenza anche delle vacanze estive o pasquali e finisce per mortificare categorie di utenti, studenti, lavoratori e famiglie, il cui diritto alla mobilità andrebbe, invece, tutelato, soprattutto per aree che, come la Calabria, sono economicamente deboli e che, sfortunatamente, sono anche così lontane dai luoghi di residenza lavorativa».
«Consapevole del fatto che i servizi di trasporto interessati da questi considerevoli aumenti di tariffa sono servizi “a mercato”, quindi non soggetti al diretto controllo del governo, ritengo comunque necessario – conclude Oliverio rivolgendosi al ministro – un suo personale intervento che contribuisca al contenimento del fenomeno in modo da ridurre il forte disagio arrecato ai calabresi».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto