Urne chiuse. A Lamezia in vantaggio Mascaro, a Isola Vittimberga

Meno del 30% i lametini che si sono recati alle urne per il turno di ballottaggio. Numeri più confortanti invece a Isola Capo Rizzuto. Lo spoglio è in corso in entrambe le città, non si registrano problemi ai seggi

CATANZARO Urne chiuse e spoglio in corso. A Lamezia Terme e Isola Capo Rizzuto, comuni impegnati nei turni di ballottaggio, sono in corso le operazioni elettorali per designare il nuovo sindaco. Entrambe le amministrazioni comunali furono sciolte dal tribunale per infiltrazioni mafiose e dopo il doppio turno adesso sono pronte per una nuova esperienza amministrativa. A Lamezia Terme è in vantaggio con circa il 68% il sindaco Paolo Mascaro, mentre a Isola Capo Rizzuto nel testa a testa tra Maria Grazia Vittimberga e Maurizio Piscitelli la prima è in vantaggio. I dati sono ancora provvisori considerato il numero esiguo di schede scrutinate.
LA PERCENTUALE DEI VOTANTI Il calo fisiologico che solitamente si registra nei turni di ballottaggio è stato acuita dalle forti pogge che hanno investito l’intera regione. A Lamezia Terme in modo particolare, nella mattinata, i millimetri d’acqua caduti hanno creato non poche difficoltà. Alle urne si sono recati il 29.98% dei lametini aventi diritto,  nel totale 18654 degli oltre 62mila aventi diritto al voto. Nel comune pitagorico hanno votato invece 6mila 624 cittadini, equivalente al 53,60%







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto