Innovazione, lavoro, legalità: la Cgil indica le priorità al leader Pd

Le proposte avanzate dal segretario generale del sindacato Sposato nel corso del confronto con Zingaretti e il candidato governatore Callipo

«Innovazione, coraggio, lavoro, per una nuova agenda politica in Calabria. Con queste parole, il segretario generale della Cgil Calabria Angelo Sposato ha esortato il Pd e il segretario nazionale Nicola Zingaretti a sostenere un piano nazionale di investimenti pubblici per lo sviluppo e il lavoro in Calabria attraverso le partecipazioni pubbliche». E’ quanto si legge in un post pubblicato sulla pagina facebook della Cgil Calabria. «Gioia Tauro – prosegue la Cgil – è una grande opportunità ma è impensabile che Aponte di Msc venga in Calabria e non incontri i rappresentanti dei lavoratori. Il Governo deve intervenire su questo punto e lunedì lo ribadiremo al ministro per il Sud. Vorremmo che il Pd fosse connesso con i problemi del lavoro, delle persone e del disagio sociale che spinge la Calabria a un inesorabile declino. Serve una nuova stagione politica che abbandoni definitivamente l’idea di un regionalismo vecchio e assistito, fondato sul precariato, familismi e clientele. Occorre una grande spinta innovatrice per una stagione di riforme istituzionali, sociali, della burocrazia regionale. Serve sbloccare immediatamente le assunzioni per mettere in sicurezza il sistema sanitario regionale, superando il Decreto Calabria». Sulla legalità, il segretario regionale della Cgil Angelo Sposato ha ribadito la necessità di un nuovo patto sociale e la legalità da fare in stretta connessione con regione e procure antimafia. «Una regione che vuole puntare su legalità e lavoro non può non essere al fianco delle Procure antimafia. Nei prossimi giorni, presenteremo unitariamente le nostre proposte per sviluppo e il lavoro, in autonomia, a tutti i candidati». «L’incontro con il partito democratico è stato positivo – aggiunge Sposato – aspettiamo ora che l’impegno per l’agenda Calabria proposta dal segretario nazionale Nicola Zingaretti si concretizzi nei fatti».

 

 

 

 







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto