Mara Carfagna: «Si scongiuri la frattura di Forza Italia in Calabria»

«Mi preoccupa molto quello che sta succedendo» ha spiegato il vice presidente della Camera. I “forzisti” intanto aspettano l’ufficializzazione da parte di Silvio Berlusconi della candidatura

ROMA  Il silenzio della coordinatrice regionale di Fi, Jole Santelli, circa una sua candidatura come presidente della Calabria e le ire dei fratelli Occhiuto, scuotono e non poco il partito. I “berlusconiani” calabresi sembrerebbero essere pronti ad una scissione definitiva e questo preoccupa i vertici del partito. Mara Carfagna, che nel mese di maggio proprio alla corte di Roberto Occhiuto e Jole Santelli, aveva partecipato al congresso provinciale di Cosenza affida alle colonne de il Foglio la suo timore circa la scissione che potrebbe consumarsi all’interno del partito . «Guardo con grande preoccupazione alla Calabria, perché vedo il rischio di una spaccatura nel partito locale che invito tutti a voler scongiurare» dice  vicepresidente della Camera, al giornale diretto da Claudio Cerasa. Tra Mario Occhiuto e Jole Santelli, dopo il vertice a tre di Berlusconi, Salvini e Meloni, è scoppiata una sorta di guerra fredda. L’ultimo atto sono state la rassegnazione delle dimissioni dall’incarico da vice sindaco con il delicato compito al centro storico della Santelli e le dichiarazioni del primo cittadino cosentino nel quale ribadisce la sua intenzione a voler concorrere per lo scranno più importante della giunta regionale.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto