Nasce in Sila il primo museo interattivo a cielo aperto

Il contest sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà sabato nella multiprorietà di Palumbo Sila

COSENZA Sabato 21 dicembre, alle 11,  presso la multiproprietà del Villaggio Palumbo si terrà la conferenza stampa esperenziale del progetto di responsabilità sociale “Sila. Museo Interattivo a cielo aperto”. Relazioneranno la dottoressa Barbara Carelli – Responsabile Servizio “Segreteria, Protocollo, Educazione Ambientale, Comunicazione, Promozione, Marketing e Turismo ”, la dottoressa Ada Occhiuzzi – Responsabile Ufficio “Turismo, Promozione e Marketing”, la dottossa Carmen Fiore, Ideatrice e Presidente dell’Associazione Sobjective. Il progetto si inaugurerà il 29 Dicembre 2019 nel bosco del Villaggio Palumbo con uno spot virale: un percorso esperenziale di sensibilizzazione ambientale e il lancio di un contest nazionale che permetterà ai visitatori della Sila di compartecipare alla creazione del Patrimonio del Museo con video, audio e redazionali. Il risultato? Il concorso si concluderà il 31 Agosto 2020. I vincitori vedranno i propri materiali trasformati in 1.000 Qr Code disseminati lungo i percorsi del Parco Nazionale della Sila che patrocinia il progetto. Un grande museo interattivo a cielo aperto compartecipato, unico in Italia nel suo genere dal nome “Assiemi” che, rivendicando nel suo dialetto calabrese la stretta connessione con il territorio, ne indicherà la connotazione e il concept tutto da sperimentare “Io sono Natura”. A supporto uno spot, un percorso esperenziale e gadget naturali che, in una chiave originale e non convenzionale mettono al centro la stretta connessione tra Uomo e Natura, il suo essere imprescindibilmente legati e, infondo, la stessa cosa. Solo dopo aver attraversato questo percorso multimediale ed essersi seduti sulla poltrona “Essere” per scoprire l’ultimo Qr Code, si potrà entrare nel bosco del Parco con uno sguardo e un sentire del tutto nuovi per “Emozionarsi Naturalmente”. Ideato da Carmen Fiore, Presidente di Sobjective – la prima Associazione di Comunicazione etica e responsabile che da Sud a Nord crea, divulga e trasforma l’investimento pubblicitario in progetti di Csr per lo sviluppo del potenziale umano e territoriale – ha visto protagonisti i bambini del CampluSila Natura – il primo campus del Sud Italia dedicato ai ragazzi ad alto potenziale ospitato al Villaggio Palumbo – nella creazione dello spot, del percorso esperenziale e nell’illustrazione di alcuni protagonisti dei Qr Code come il Pino Laricio, la Mora di Rovo, il Verbasco, l’Essere Umano ed altri che diventeranno testimonial green del Museo. Assiemi è il primo progetto di responsabilità sociale del più ampio Palumbo Sila Experiences, progetto di sviluppo e valorizzazione del territorio che si è classificato 1° al Bando del Parco Nazionale della Sila e che inaugurerà in primavera. Una strategia di marketing green di economia circolare compartecipata che ha già unito 50 stakeholder in experiences, eventi, polo di formazione umano e professionale, portale interattivo, progetti sociali per un calendario annuale dal concept “Puoi resistere alla tua vera Natura?”perché, attraverso la Natura della Sila, il visitatore sarà portato a riscoprire la propria. Dal 29.12.2019 al 3.1.2020 il progetto sarà in mostra in anteprima presso la Fiera PalumboSila con attività, esperienze coinvolgenti, gadget naturali e la possibilità di girare un videomessaggio dedicato alla Natura sulla poltrona “Essere”. Per partecipare al contest www.palumbosilaexperiences.com on air dal 29.12.2019.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto