Jole Santelli a Tropea: «Costruire in Calabria la ‘via della bellezza’»

La candidata presidente a partecipato ad un incontro insieme al sindaco Giovanni Macrì. «I beni culturali e paesaggistici, le eccellenze dell’enogastronomia saranno i veri grandi attrattori»

TROPEA «Se Tropea è la perla del turismo calabrese, la Calabria può diventare la perla del turismo nel Mediterraneo». Questo quanto affermato da Jole Santelli, candidata presidente alle prossime elezioni regionali calabresi, a margine di un incontro con il sindaco di Tropea Giovanni Macrì, gli assessori e i consiglieri. «Partendo da Tropea – ha detto ancora la Santelli – eccellenza turistica calabrese, è opportuno lavorare per generare turismi, ovvero politiche cucite addosso ai territori. Per farlo è necessario fornire strumenti e risorse così che anche altri luoghi della Calabria possano contribuire a costruire ‘la via della bellezza’: un suggestivo itinerario attrattivo multisensoriale che riesca ad offrire esperienze e servizi all’altezza delle bellezze della nostra terra».
Jole Santelli, poi, è tornata sul tema dei finanziamenti. «Utilizziamo, ad esempio, i fondi per il recupero dei borghi per costruire e ricostruire la storia dei borghi antichi che si affacciano sul Mediterraneo e sullo Ionio, evitando i contributi a pioggia che tanto male hanno fatto a questa terra». «Dedicherò – ha concluso poi Jole Santelli – un’azione di governo mirata a una vera e propria task force di esperti capace di promuovere la Calabria e posizionarla nei mercati del turismo internazionale. Non solo il mare, ma anche la montagna, i borghi, i parchi. I beni culturali e paesaggistici, le eccellenze dell’enogastronomia saranno i veri grandi attrattori».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto