Giorno della Memoria, a Catanzaro “medaglia d’onore” a Pietro Fantini. Fu internato dal ’43 al ’45

Il riconoscimento è stato consegnato dal Prefetto Ferrandino al figlio Alessandro, vicepreside del liceo scientifico “Fermi” del capoluogo

CATANZARO Nell’ambito delle iniziative promosse in occasione del ‘Giorno della Memoria’, il prefetto di Catanzaro, Francesca Ferrandino, ha consegnato la “Medaglia d’onore” riservata ai “Cittadini italiani, militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto e per l’economia di guerra”, che il Presidente della Repubblica ha concesso, alla memoria, a Pietro Fantini, che venne internato nel campo di concentramento di Stablack Konisberg dal 1943 al 1945. Pietro Fantini morì a Catanzaro il 29 febbraio del 2000. La medaglia è stata ritirata dal figlio di Fantini, Alessandro, vicepreside del liceo scientifico “Fermi” di Catanzaro, dove insegna Matematica e Fisica. (Foto Ansa)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto