Coronavirus, i professionisti scendono in campo per sostenere l’Ospedale di Lamezia Terme

Nasce il comitato “Insieme si può” che riunisce un ampio numero di ordini professionali per l’acquisto urgente di presidi sanitari da fornire al presidio ospedaliero lametino

LAMEZIA TERME In piena emergenza contagio da coronavirus in Italia come nel resto del mondo, non mancano certo le operazioni di solidarietà. Questa volta è il turno dell’ospedale di Lamezia Terme, già alle prese da settimane con diverse carenze che espongono i sanitari a rischi elevati (QUI LA NOTIZIA). Ed ecco che a scendere in campo ci hanno pensato i professionisti per sostenere il “Giovanni Paolo II”, dando vita al comitato “Insieme si può”: «L’Ordine degli Avvocati e la Camera Penale di Lamezia Terme con il patrocinio del Collegio Notarile dei Distretti Riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, della Camera Minorile di Lamezia Terme, del CPO Avvocati di Lamezia Terme, dell’Aiga sezione di Lamezia Terme, dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Lamezia Terme, dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Catanzaro, dell’Ordine dei Farmacisti di Catanzaro, dell’Ordine degli Architetti di Catanzaro, dell’Ordine degli Ingegneri di Catanzaro, dell’Ordine degli Psicologi di Catanzaro,del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Catanzaro, dell’Unione Italiana Forense e dell’Associazione Italiana Forense, per l’acquisto urgente di presidi sanitari da fornire all’Ospedale Civile di Lamezia Terme e hanno attivato una piattaforma di crowdfunding per la raccolta delle donazioni». Contribuire è semplicissimo, basta andare su questo link e fare una donazione.

 







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto