Emergenza coronavirus, la fondazione Carical devolverà alla Calabria 250mila euro

L’iniziativa prevede che 500mila euro vengano ripartiti tra la Basilicata e la nostra regione

Saranno devoluti 250mila euro alla Regione Calabria dalla fondazione Carical per aiutare la sanità a calabrese a fronteggiare la pandemia del coronavirus.
«A fronte dell’emergenza sanitaria, dovuta all’epidemia Covid-19, che sta tristemente interessando tutto il nostro paese, la fondazione Carical ha sentito l’obbligo morale di intervenire a sostegno del proprio territorio di competenza – è scritto in una nota della fondazione –. Il presidente, Luigi Morrone, il direttore e i consiglieri tutti hanno deciso, quindi, di stanziare un contributo finanziario che possa rendere ancora più efficaci sia l’opera di quanti, in questi giorni difficili, sono impegnati in prima linea, sia le cure di cui necessitano, purtroppo, in molti. A tal riguardo, è stata deliberata l’erogazione, a favore della Regione Basilicata e della Regione Calabria, della complessiva somma di 500.000,00 euro (250.000,00 euro ciascuna) da finalizzare all’urgente dotazione di strumentazione indispensabile per le cure sanitarie».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto