Rinvenuto ordigno bellico in provincia di Catanzaro

A scoprirlo un agricoltore di Maida che ha rinvenuto la bomba di origine inglese durante le attività di fresatura di un terreno agricolo

CATANZARO La mattina del 23 marzo a Maida, in località Colle d’olivo, i carabinieri della compagnia di Girifalco sono intervenuti presso una azienda agricola dove il titolare, durante la fresatura di un fondo con uliveto, aveva appena rinvenuto ciò che appariva un vetusto ordigno esplosivo. Gli artificieri del reparto operativo del comando provinciale di Catanzaro sopraggiunti per un sopralluogo, hanno identificato l’ordigno in una bomba da mortaio da 3 pollici, di fabbricazione inglese, risalente al secondo conflitto mondiale, ancora inesploso. L’area veniva immediatamente delimitata, messa in sicurezza e vigilata sino alla bonifica del successivo 27 marzo, quando militari artificieri dell’esercito italiano della Compagnia Genio Guastatori di Castrovillari, supportati da personale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e dell’Arma, hanno proceduto a far brillare l’ordigno.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto