L’altra “contabilità” del Coronavirus: prime guarigioni e prime dimissioni dagli ospedali

A Catanzaro e Cosenza pazienti guariti escono dai reparti di Malattie infettive: tra questi anche una donna di San Lucido

C’è anche un’altra “contabilità” che gli addetti ai lavori, in Calabria, in queste ore hanno iniziato a considerare, ed è quella relativa ai primi guariti dimessi dai reparti ospedalieri nei quali erano ricoverati perché contagiati dal Coronavirus. E questo è quello che è accaduto nelle ultime ore all’ospedale “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro e all’ospedale “Annunziata” di Cosenza. A Catanzaro – secondo quanto riferiscono fonti ospedaliere – sarebbe stati dimessi dal reparto di Mallatie infettive due pazienti ora guariti. E lo stesso sarebbe avvenuto all’ospedale di Cosenza, dove una 40enne originaria di San Lucido è stata dimessa dal reparto di Malattie infettive dov’era stata ricoverata il 16 marzo: un dato forse significativo visto che San Lucido è stato uno dei primi “focolai” in Calabria, con una serie di contagi che ha indotto la presidente della Regione Santelli a disporre la “chiusura” del centro tirrenico. Ovviamente, il numero dei guariti (e a maggior ragione quello dei dimessi) al momento non è come quello dei casi positivi, ma anche questa “contabilità” adesso dovrà essere maggiormente considerata.

 







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto