20.20 | Greco: «L’Inps è pronta per erogare in Calabria gli interventi del decreto “Cura Italia”»

Il direttore generale di Inps Calabria ospite del nostro talk: «La Regione Calabria ha già assolto a tutte le questioni preliminari» – LA PUNTATA INTEGRALE

20.20

LAMEZIA TERME «L’Inps in Calabria attende che vengano resi disponibili i moduli sul sito per erogare gli interventi del decreto “Cura Italia”». Lo ha detto il direttore regionale dell’Inps Calabria, Giuseppe Greco, ospite della trasmissione “20.20” andata in onda lunedì sera alle 21 su L’Altro Corriere tv (canale 211) e in streaming sul Corriere della Calabria. Tra gli ospiti della trasmissione condotta da Danilo Monteleone e Ugo Floro vi sono anche Francesco Fazio, sindaco di Fabrizia, Nuccio Azzarà, segretario Uil Reggio Calabria, Paolo Mascaro, sindaco di Lamezia Terme e Rosa Maria Petitto, presidente dell’Ordine dei commercialisti di Catanzaro.

LAVORO DA CASA L’Inps Calabria si è organizzata tempestivamente per il lavoro da casa. «Dobbiamo cercare di contemperare – ha spiegato Greco – le esigenze del paese con le necessità dei nostri lavoratori per cui già da molto prima che intervenissero le misure governative a suggerire la possibilità di far lavorare i nostri dipendenti in modalità agile, avevamo già disposto in Calabria che ove possibile ognuno potesse operare presso le proprie abitazioni in smart working». Lo smart working non rallenta il lavoro, ha assicurato Greco: «Ad oggi la situazione è che, al di là quei presidi per attività indifferibili, tutto il personale dell’Inps in Calabria sta operando rimanendo a casa attraverso strumentazione informatica. Questo rende solamente un po’ più complicate le cose perché in effetti la struttura del nostro sistema informativo è tale da consentirci di poter lavorare altrettanto bene anche in maniera delocalizzata».

L’EROGAZIONE Tutto pronto, quindi, per erogare gli aiuti decisi dal governo: «Siamo tutti in attesa – ha rivelato il direttore regionale dell’Inps – che vengano messi a disposizione i moduli di domanda sul sito dell’Inps per potere iniziare a erogare gli interventi che il decreto “Cura Italia” ha previsto a favore di lavoratori, famiglie e aziende». Per l’intervento una tantum di 600 euro è quasi tutto pronto, ancora da sciogliere il nodo per alcuni professionisti: «Sull’una tantum dovrebbe essere disponibile a momenti il modulo sul sito, allo stato è prevista la possibilità di accedere a questo intervento di 600 euro una tantum solamente a liberi professionisti e autonomi iscritti alla gestione separata dell’Inps. Il problema si pone – ha sottolineato Greco – per far sì che lo stesso intervento possa essere usufruito anche da professionisti non iscritti alla gestione separata dell’Inps».

NESSUN RITARDO Ritardi questa volta non ce ne saranno, tutto è stato già predisposto, anche dalla Regione Calabria. «La Regione Calabria – ha affermato Greco – ha già assolto a tutte le questioni preliminari a riguardo, perché ha già fatto l’accordo quadro con le parti sociali. Il Ministero del lavoro e il Ministero delle finanza hanno già ripartito le somme, per cui dal punto di vista della configurazione di partenza è già tutto pronto, si tratta solamente di cominciare a ricevere le domande da parte della regione e a trasmettere l’elenco dei lavoratori che noi – ha concluso Greco – provvederemo a liquidare in relazione alle condizioni previste».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto