Ricoverato di nuovo dopo essere guarito dal Coronavirus

È successo a un paziente di Crotone, che vede ripresentarsi i sintomi a distanza di 48 ore dalle dimissioni. E in provincia si valuta un’”impennata” di casi a Cirò Marina

di Gaetano Megna
CROTONE Dopo essere stato dimesso è dovuto tornare di nuovo in ospedale. E’ successo ad un paziente di Crotone che era stato trasportato al Pugliese Ciaccio di Catanzaro e dimesso dopo oltre 20 giorni di ricovero. Era stato dimesso perché guarito ed è tornato a casa. Dopo due giorni i sintomi del Covid-19 si sono ripresentati. Sono stati chiamati i sanitari ed il paziente è stato immediatamente trasportato di nuovo a Catanzaro, ma questa volta al “Mater Domini”, dove è attualmente ricoverato e le sue condizioni non destano preoccupazioni. Prima di tutto c’è stato bisogno di riequilibrare gli scompensi che, con il ritorno dei sintomi, si erano venuti a determinare. Nella provincia di Crotone si parla di un picco di contagio a Cirò Marina, il dato diffuso nei giorni scorsi si sarebbe quasi raddoppiato. Al momento i soggetti positivi sarebbero, infatti, 13. Il dato non è stato, comunque, ufficialmente confermato dai vertici dell’Azienda sanitaria provinciale pitagorica. Probabilmente il dipartimento che si occupa di censire i dati, prima di renderli noti, vuole capire meglio la situazione reale. In ogni caso i dipendenti dell’Azienda sanitaria che si occupano di Cirò Marina si dice stiano lavorando senza un attimo di tregua per individuare le persone che sono venute a contatto con i soggetti risultati positivi al tampone. Al di là del caso Cirò Marina, nelle ultime 48 ore, la situazione all’ospedale di Crotone sembra essere migliorata. Al pronto soccorso del “San Giovanni di Dio” si è presentato solo un paziente con i sintomi del Covid-19. L’ospedale sta respirando dopo l’assedio dei giorni scorsi. Resta da capire se ci sono state chiamate per effettuare tamponi a casa. Non è, infatti, l’ospedale che si occupa dei tamponi che vengono effettuati a pazienti che non si recano al pronto soccorso. I dati complessivi vengono, poi, assemblati dal dipartimento d’Igiene.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto