Un’App per prenotare gratis le spiagge libere

Innovativo servizio lanciato da una startup cosentina. Sarà utile per comuni costieri e cittadini per gestire al meglio gli spazi a seguito dei regolamenti per il distanziamento sociale

COSENZA Prenotazioni online delle spiagge libere. È il servizio decisamente utile in tempo di Covid che è stato ideato e lanciato da una startup cosentina: Findeem Srl.
«Il servizio – riporta una nota della società – permetterà a tutti i comuni costieri di pubblicare tramite la piattaforma findeem.com le spiagge libere che saranno aperte ai cittadini e consentirne la prenotazione tramite l’App. La configurazione delle spiagge, a cura dei Comuni costieri, richiede circa 15 minuti e la prenotazione da parte dei cittadini, meno di 10 secondi. Attraverso il GPS degli smartphone, l’App sarà in grado di mostrare all’utente tutte le spiagge prenotabili nel raggio di 100 km, in più l’ordinamento per distanza permetterà all’utente di scegliere quelle più vicine». Secondo quanto promettono gli ideatori del progetto, grazie al servizio non sarà pertanto necessario imbattersi all’interno di infinite ricerche. «Sarà compito dell’App – illustrano – trovare la spiaggia e segnalare il numero di posti disponibili per singola giornata. Una volta raggiunto il luogo desiderato, per entrare basterà mostrare la prenotazione sullo smartphone, procedere al Check-in tramite QR Code e utilizzare la posizione prenotata. Il servizio di Check-in può non essere attivato e quindi consentire ai cittadini di accedere direttamente alla spiaggia e utilizzare la posizione prenotata. Sapere con certezza, e in anticipo, quante persone saranno presenti ogni giorno all’interno di uno spazio pubblico, permetterà inoltre l’organizzazione dell’area in assoluta sicurezza».
«Il comune – spiegano gli ideato del progetto – avrà inoltre una dashboard per il controllo completo delle spiagge: numero degli spazi occupati, numero delle persone per nucleo famigliare, nominativo di chi ha fatto la prenotazione, chech-in effettuati e chech-in attesi per l’interno periodo. La prenotazione sarà completamente gratuita, sia per il comune, sia per il cittadino».
«Findeem consentirà l’utilizzo della piattaforma – è detto ancora nella nota – anche da parte di Lidi e Stabilimenti Balneari a canone zero e senza costi di attivazione. Il servizio permetterà di gestire la prenotazione online di ombrelloni e servizi come bar e ristorazione, ma anche esperienze come corsi di Kite, vela o Paddling. Gli esercenti pagheranno una piccola commissione “pay per use” solo dopo la conferma del pagamento da parte del cliente, pari al 5.5% dell’importo + una parte fissa pari a € 0.79 comprensivo di tutto, anche dell’elaborazione dei pagamenti tramite carta di credito».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto