È morto Orlando Fratto, il “guerriero” di Soverato che ha commosso con il suo coraggio

Il 37enne ha combattuto a lungo contro la malattia. Nel 2018 la sua storia commosse l’Italia grazie alla catena di solidarietà che gli ha consentito di operarsi a New York

orlando Fratto

«Ricorderemo per sempre questo giorno..il giorno in cui il nostro guerriero ci ha salutato per sempre. Ma lui oggi non ha perso…ha vinto più e più volte!!!! È andato solo a riposare un po’». Attraverso la pagina Facebook ufficiale, la famiglia Fratto ha annunciato la morte del “guerriero” Orlando, 37enne di Soverato al quale, qualche tempo fa, era stato diagnosticato un sarcoma. Una storia, quella di Orlando, che aveva commosso la Calabria per una grande iniziativa di solidarietà e generosità. Gli abitanti di Soverato, amici, parenti e conoscenti, erano riusciti poco più di due anni fa a raccogliere decine di migliaia di euro per poter consentire al giovane di potersi operare al Presbyterian Hospital di New York. Operazione riuscita, il ritorno a casa fra la commozione e gli abbracci, poi una nuova battaglia e un’altra operazione, ancora una volta a New York. La riabilitazione, le cure e le nuove complicazioni a marzo di quest’anno che hanno portato all’amputazione di un arto avvenuta all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna. Un’operazione durissima ma il coraggio e la forza del “guerriero” non sono mai mancante, neanche dopo le altre complicazioni subentrate, fino alla sua morte avvenuta in queste ore. «Siamo contenti – scrivono dall’associazione su Facebook – che non sia volato via da solo..ma con migliaia e migliaia di persone accanto oltre noi, la famiglia più grande del mondo! Ancora grazie a tutti per averci donato del tempo con lui!!! Come avrebbe voluto lui…faremo tanto casino e tanti sorrisi!!! CIAO GUERRIERO, VAI LASSÙ E FAGLI VEDERE CHI SEI!!!!!!!!!!! TI AMEREMO SEMPRE, OVUNQUE E COMUNQUE.LA TUA FAMIGLIA».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto