Nastro della Legalità, premio al film di Calopresti “Aspromonte. La terra degli ultimi”

Un film che racconta un mondo a tratti nascosto, a molti sconosciuto, e la voglia di riscatto di un popolo e al quale i Giornalisti Cinematografici attribuiscono un valore per impegno sociale

Aspromonte terra degli ultimi

Il film Mimmo Calopresti “Aspromonte. La terra degli ultimi”, prodotto da Fulvio e Federica Lucisano con il sostegno della Calabria Film Commission, si è aggiudicato il Nastro della Legalità.
Si tratta di un premio speciale dei Nastri d’argento in collaborazione con Trame- festival dei libri sulle mafie diretto da Gaetano Savetteri.
Un film, quello di Calopresti, che racconta un mondo a tratti nascosto, a molti sconosciuto, e la voglia di riscatto di un popolo e al quale i Giornalisti Cinematografici attribuiscono un valore per impegno sociale.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto