Braglia si allontana dal Catanzaro, vicina la firma con l’Avellino

Il tecnico voleva tornare in Calabria dopo l’esperienza di Cosenza ma alla fine è stato scelto dai campani

di Fabio Benincasa
Chiamate intense durante il lockdown, una bozza di accordo, una stretta di mano virtuale ma nessuna firma sul contratto. E si sa, anche nel calcio vige la regola verba Volant, scripta manent. Il Catanzaro indipendentemente dal risultato dei playoff aveva in mente di cambiare allenatore. L’addio di Auteri aveva aperto le porte al ritorno Piero Braglia, desideroso di rimanere in Calabria dopo l’esperienza al Cosenza. Le parti erano vicine, ma la società giallorossa non ha chiuso in tempo l’accordo e sul tecnico di Grosseto è piombato l’Avellino. I campani hanno scelto Braglia per sostituire Eziolino Capuano e la trattativa è vicinissima alla chiusura. Braglia che aveva un accordo di massima con il Catanzaro, aspetterà 24ore prima di fare le valigie e raggiungere la Campania. Il presidente dei calabresi Noto è avvisato, il tempo scorre e Braglia è sempre più lontano.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto