Covid-19, due nuovi contagi in Calabria. Uno finisce al Gom – GRAFICI

Nelle ultime 24 ore sono saliti i casi positivi. Uno è ospite dal Cara di Crotone. Mentre l’altro è un paziente sintomatico che è in cura all’ospedale di Reggio. Complessivamente i casi attivi ora sono 99

Coronavirus Calabria

CATANZARO Due nuovi contagi in Calabria nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino del 4 agosto della Regione Calabria. Si tratta di un migrante ospite del Cara di Crotone e di un paziente finito al Grande ospedale metropolitano di Reggio. Così salgono ad oggi 1.272 (+2 rispetto a ieri) le persone risultate positive al Coronavirus. Mentre dall’inizio della pandemia sono risultati negativi sono 120.162 tamponi su 121.428 processati. Attualmente risultano positivo 99 persone di cui 7 ricoverati (uno in terapia intensiva per altra patologia).

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:
– Catanzaro: 2 in reparto; 2 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.
– Cosenza: 22 in isolamento domiciliare; 436 guariti; 34 deceduti.
– Reggio Calabria: 2 in reparto; 14 in isolamento domiciliare; 264 guariti; 19 deceduti.
– Crotone: 2 in isolamento domiciliare; 113 guariti; 6 deceduti.
– Vibo Valentia: 5 in isolamento domiciliare; 80 guariti; 5 deceduti.
Altra Regione o Stato Estero: 47.
Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.
Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 17.369.
Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.
Nel bollettino vengono riportati anche i grafici dell’andamento dei contagi dall’inizio dell’epidemia in Calabria.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto