Coronavirus, sale la linea dei contagi. Diciannove in un giorno

Con i nuovi casi il totale delle persone che hanno contratto il virus dall’inizio della pandemia è pari a 1.577. Attualmente i pazienti che risultano affetti dal Covid-19 sono 313 di cui 20 ricoverati in ospedale (uno in rianimazione) e gli altri in isolamento domiciliare

CATANZARO Torna a salire la linea dei contagi nelle ultime 24 ore in Calabria. Dei 1.684 tamponi processati nei laboratori calabresi sono risultati positivi 19. Si tratta in particolare di dieci nuovi casi nel Crotonese di cui nuovi sei ospiti del Cara di Isola Capo Rizzuto. A questi si aggiungono cinque pazienti affetti da Coronavirus nel Cosentino  di cui quattro riferiti al focolaio di Corigliano. Mentre nel Reggino sono stati riscontrati dai laboratori dell’Asp tre nuovi casi legati al focolaio di Oppido. Un altro tampone positivo è stato individuato all’Ospedale Pugliese- Ciaccio di Catanzaro.
Con questi 19 nuovi casi sale così a 1.577 il numero di persone che hanno contratto il virus in Calabria dall’inizio della pandemia. Mentre i tamponi processati in questo lasso di tempo sono stati 160.382 di cui 158.805 negativi. Attualmente le persone che risultano affette da Coronavirus sono 313 di cui 20 ricoverati in ospedale (uno in rianimazione) e gli altri in isolamento domiciliare.
Il totale delle persone che si sono registrate al portale della Regione per segnalare il proprio rientro in Calabria è pari a 10.355.
Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: 7 in reparto; 10 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti.

– Cosenza: 8 in reparto; 1 in rianimazione; 51 in isolamento domiciliare; 451 guariti; 34 deceduti.

– Reggio Calabria: 3 in reparto; 83 in isolamento domiciliare; 290 guariti; 19 deceduti.

– Crotone: 1 in reparto; 16 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti.

– Vibo Valentia: 6 in isolamento domiciliare; 84 guariti; 5 deceduti.

Altra Regione o Stato Estero: 167.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture che nel tempo sono stati dimessi. I ricoverati del setting “Fuori region” (8) e dei migranti (1) sono stati distribuiti nei reparti di degenza; complessivamente i ricoveri presso l’Ospedale di Catanzaro sono 7, di cui cinque non sono residenti.Dei nove pazienti ricoverati al reparto di Malattie infettive di Cosenza, quattro sono “non residenti”





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto