Aggredisce e tenta di rapinare due ragazze su Corso Mazzini a Catanzaro, arrestato 22enne

La polizia ha bloccato un giovane di nazionalità marocchina che si era scagliato su due minorenni, costrette a rifiugiarsi in un negozio

CATANZARO La polizia ha arrestato, su Corso Mazzini a Catanzaro, un 22enne straniero, con l’accusa di tentata rapina e lesioni personali ai danni di due giovanissime passanti. I poliziotti si sono insospettiti alla vista del giovane che con fare molto esagitato che, frettolosamente, stava togliendosi di dosso una felpa di colore celeste, con cappuccio, e, in maniera ossessiva, si guardava continuamente intorno e quindi si sono avvicinati per un controllo mentre la centrale operativa li avvisava che su Corso Mazzini qualche minuto prima era stato segnalato al 113 un tentativo di rapina ai danni di due ragazze ad opera di un giovane la cui descrizione coincideva con le caratteristiche, nei lineamenti e nell’abbigliamento, del giovane, che quindi veniva bloccato. Altre due Volanti giunte sul posto intanto hanno prestato assistenza alle due ragazze, che si erano rifugiate, in evidente stato di paura, in un negozio. Le due ragazze hanno raccontato agli agenti di essere state aggredite e dal giovane che aveva tentato, con violenza di strappare lo smartphone che una delle due teneva in mano; a causa di ciò, la più grande delle ragazze ha lamentato un forte dolore al polso ed è stata accompagnata al pronto soccorso, dove le è stata applicata un’ingessatura sull’avambraccio sinistro, con una prognosi di giorni 21 per distorsione, mentre l’altra, minorenne, non ha riportato alcuna lesione fisica. Il giovane fermato, privo di documenti d’identità, è stato condotto in Questura ed è stato identificato in M.B., 22enne di nazionalità marocchina, in possesso di regolare permesso di soggiorno, con precedente di polizia per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. M. Bè stato quindi arrestato e sottoposto ai domiciliari, a disposizione della magistratura.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto