Sanità calabrese, dossier Pd sul tavolo del sottosegretario

I componenti del gruppo dem in Consiglio regionale hanno incontrato Zampa nella sede del ministero della Salute a Roma: «Nella nostra regione, c’è da ripristinare il diritto alla salute e bisogna fare presto e bene»

CATANZARO «Nel corso di un incontro lungo e cordiale, abbiamo consegnato oggi alla sottosegretaria Zampa un dossier sulle emergenze sanitarie in Calabria, evidenziando puntualmente le criticità e le problematicità da affrontare immediatamente. Nella nostra regione, c’è da ripristinare il diritto alla salute e bisogna fare presto e bene». È quanto dichiarano i componenti del Gruppo PD in Consiglio regionale, Bevacqua, Guccione, Irto, Notarangelo e Tassone, i quali aggiungono: «Dopo 11 anni di commissariamento è arrivato il momento di ripensare organicamente una sanità che registra Livelli di Assistenza ai minimi termini, bilanci in rosso, diminuzione dell’aspettativa di vita, disperata mobilità sanitaria e la media più bassa del Paese in termini di posti letto ospedalieri disponibili. Se a ciò si somma l’emergenza Covid e il mancato adeguamento in previsione di un’eventuale seconda ondata, il quadro è molto più che allarmante. Il governo nazionale non può restare indifferente, anche perché noi crediamo fermamente in una sanità pubblica e ragionevolmente centralizzata. La sottosegretaria Zampa ha mostrato piena attenzione. Da qui a breve, ci attendiamo provvedimenti consequenziali. C’è bisogno di risorse umane, di fondi adeguati e di una regia capace di accelerare le strutture da realizzare. La ricostruzione, in Calabria, comincia dalla sanità».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto