“Calabria, terra mia”. Ecco il corto di Muccino – VIDEO

L’opera, presentata al festival di Roma, è stata pubblicata su Vimeo dal regista, che l’ha rimossa dopo alcune ore (anche se è riapparsa sulle piattaforme social di un assessore regionale). Otto minuti di omaggio alla Calabria voluti da Jole Santelli

Presentato martedì sera alla Festa del cinema di Roma, il cortometraggio “Calabria, terra mia” – scritto e diretto da Gabriele Muccino – è stato pubblicato dal regista sulla piattaforma Vimeo nella serata di mercoledì. Dopo alcune ore, però, è stato rimosso dall’autore per poi riapparire sulla piattaforma social dell’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo (CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO). L’opera era stata voluta dalla presidente Jole Santelli, scomparsa solo pochi giorni fa, per fare da “manifesto” della Calabria turistica. Il lavoro è stata proiettato in anteprima assoluta nel Teatro Studio “Gianni Borgna”, alla presenza di Muccino, degli attori protagonisti, Raoul Bova e Rocìo Munoz Morales, e del producer Alessandro Passadore. Nel posto riservato al presidente Santelli è stato posizionato un grande mazzo di rose rosse e bianche.
Il cortometraggio, prodotto da Viola film per Regione Calabria, dura 8 minuti e racconta la storia di un uomo (Bova) che porta la sua compagna (Munoz Morales) a conoscere per la prima volta la Calabria, in un viaggio alla scoperta degli angoli più suggestivi della regione.
Protagonisti assoluti sono gli agrumi più caratteristici della Calabria – il bergamotto, il cedro, le clementine e il limone di Rocca Imperiale -, che rappresentano il filo conduttore dell’opera. Il tutto condito dalle effusioni amorose dei due fidanzati, tra un «quanto sei bella» di Bova e la promessa di Rocìo: «Da qui non me ne vado più».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto