Comuni sciolti, il decreto Ristori rinvia le elezioni al prossimo anno

È quanto riportato la bozza del nuovo decreto del governo. La chiamata al voto era stata fissata per i prossimi 22 e 23 novembre

ROMA «In considerazione della situazione epidemiologica da Covid-19, per l’anno 2020 le elezioni dei comuni i cui organi sono stati sciolti ai sensi dell’articolo 143 del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, già indette per le date del 22 e 23 novembre 2020, sono rinviate e si svolgono contestualmente al turno ordinario di elezioni comunali del primo semestre 2021, mediante l’integrale rinnovo del procedimento di presentazione di tutte le liste e candidature a sindaco e a consigliere comunale». E’ quanto prevede la bozza del dl ristori.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto