Coronavirus a Lamezia, positivi due medici. Sono 51 i casi attivi

È di nuovo apprensione fra i reparti del “Giovanni Paolo II”. Intanto in città sono stati registrati altri cinque casi positivi confermati in serata dall’Asp di Catanzaro e dal sindaco Mascaro

Pediatria lamezia

di Giorgio Curcio
LAMEZIA TERME Continuano a crescere, a Lamezia, i contagi da Coronavirus e torna a salire l’apprensione anche fra i reparti dell’ospedale “Giovanni Paolo II”. Nelle ultime ore, infatti, sono risultati positivi due medici del nosocomio. Resta da capire se, almeno nelle prossime ore, sarà disposta o meno la chiusura momentanea dei relativo reparto per consentire le eventuali operazioni di sanificazione.

I CASI IN CITTA’ Intanto dall’Asp di Catanzaro oggi sono stati confermati in città, in attesa di conoscere l’esito di altri tamponi ancora in fase di analisi, 5 nuovi casi positivi (13 quelli di ieri) tutti già in isolamento domiciliare. Due di loro farebbero parte del medesimo nucleo familiare, così come confermato sui social anche dal sindaco di Lamezia, Paolo Mascaro. Il numero totale dei casi positivi in città, a fronte di una guarigione, è pari a 51, di cui 2 ricoveri e 49 in isolamento domiciliari. Il sindaco ha inoltre specificato di «comunicare ed aggiornare in tempo reale unicamente i dati ufficialmente provenienti, sia in termini di positività che di guarigioni, dall’Asp». (redazione@corrierecal.it)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto