Coronavirus, scuole chiuse anche a Reggio Calabria

Come tanti altri colleghi, il sindaco Falcomatà dispone la sospensione delle attività in presenza negli istituti di ogni ordine e grado

REGGIO CALABRIA Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha disposto la sospensione, «a tutela della salute pubblica», delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado della città, sia pubbliche e private, con esclusione delle scuole dell’infanzia e degli asili nido, con decorrenza dal 16 e al 28 novembre 2020, «salve ulteriori e diverse valutazioni in considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica». L’ordinanza dispone l’attivazione, laddove possibile, della didattica a distanza (Dad) da parte di tutte le scuole destinatarie del presente provvedimento al fine di garantire la continuità scolastica in modo strutturato e organizzato; che sia garantita in tutte le scuole la didattica in presenza, secondo quanto previsto dal decreto del ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall’ordinanza del ministro dell’Istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, a tutti gli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”. È previsto, inoltre, che vengano effettuati in tutte le scuole gli interventi di sanificazione.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto