Due operai folgorati nel Vibonese, indaga la Procura

Aperto un fascicolo per individuare eventuali responsabilità. Le due vittime, residenti a San Pietro a Maida, si trovavano su una impalcatura al terzo piano dell’edificio sottoposto a lavori di ampliamento quando è avvenuta la tragedia

VIBO VALENTIA Si chiamavano Vito Iellamo, di 42 anni, nato a Lamezia Terme ma residente e San Pietro a Maida, e Daniel Gabriel Pan, 43 anni, nato in Romania e residente nello stesso centro del Lametino, i due operai rimasti folgorati questa mattina a Filogaso mentre erano intenti ad eseguire i lavori di sistemazione delle grondaie del palazzo municipale. Le due vittime si trovavano su una impalcatura al terzo piano dell’edificio sottoposto a lavori di ampliamento quando è avvenuta la tragedia. La Procura della Repubblica di Vibo Valentia adesso aprirà un fascicolo d’indagine per individuare eventuali responsabilità.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto