Covid, la speranza arriva da San Pietro a Maida: guarita un’anziana di 100 anni

Nel piccolo centro guidato dal sindaco Domenico Giampà, dopo il picco di 60 positivi, rimangono solo 8 casi attivi. Tra i guariti anche una donna classe 1920. «Una comunità è riuscita a fare squadra e ad arginare il pericolo»

San pietro a Maida covid

SAN PIETRO A MAIDA Dopo un mese di sofferenza, a San Pietro a Maida è tornato finalmente il sereno. Qui, infatti, l’emergenza dei contagi da coronavirus ha raggiunto numeri significativi per un centro di poco di 4mila abitanti. Il picco di 60 pazienti positivi, però, è ormai un ricordo, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Giampà, e la fondamentale collaborazione dei cittadini di San Pietro a Maida insieme alla Polizia municipale, due associazioni di volontariato, la Chiesa, i carabinieri, il dottore e gli operatori sanitari. «Attualmente – scrive il primo cittadino su Facebook – contiamo soltanto 8 casi attivi mentre tutti gli altri si sono negativizzati».

Ma le belle notizie, quanto mai preziose e rassicuranti in tempi di pandemia, non finiscono qui. Da San Pietro a Maida, infatti, arriva un incredibile messaggio di speranza per la lotta al Covid-19 addirittura da una donna di 100 anni, classe 1920, compiuti lo scorso 25 ottobre, guarita dal coronavirus.
«Ecco – scrive ancora il sindaco Giampà – io vorrei che si parlasse di questo: di una comunità colpita improvvisamente da un’escalation di contagi, che facendo squadra è riuscita in meno di un mese ad arginare il tutto. Ovviamente non dobbiamo abbassare la guardia, ma anzi continuare in questo modo, dando il buon esempio non solo di ottima organizzazione, ma anche di comunità diligente e responsabile».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto