“Gotha”, Sarra lascia il carcere per motivi di salute

L’ex sottosegretario regionale ai domiciliari. È ricoverato nell’ospedale di Reggio a causa del peggioramento delle sue condizioni fisiche

REGGIO CALABRIA Alberto Sarra ha lasciato il carcere per gravi motivi di salute. L’ex sottosegretario regionale, tra i principali imputati del processo “Gotha”, ha ottenuto i domiciliari. Al momento è ricoverato nel Grande ospedale metropolitano di Reggio a causa del peggioramento delle sue condizioni fisiche. La scarcerazione di Sarra è stata decisa dal Tribunale di Reggio, che ha accolto l’istanza dei suoi avvocati.
L’ex consigliere regionale e uomo forte della destra reggina è considerato uno degli anelli di congiunzione tra il mondo politico e la ‘ndrangheta locale.
Il Tribunale ha disposto i domiciliari a causa della gravità delle condizioni di salute di Sarra e dell’impossibilità di ricevere cure adeguate in carcere.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto