Reggio, rapina da 40mila euro al Bingo di Pentimele

Tre banditi, non armati, in azione lunedì mattina. Avviate le ricerche da parte delle forze dell’ordine dopo la denuncia

REGGIO CALABRIA Il direttore della sala Bingo della frazione Archi, alla periferia nord di Reggio Calabria, è stato aggredito da tre uomini a viso coperto e disarmati che si sono impossessati del denaro che aveva con sé, pari a circa 40 mila euro. L’aggressione è avvenuta stamani. I tre sono poi fuggiti a bordo di un’auto. Le indagini sulla rapina sono condotte dalla polizia di Stato.
Il locale è stato sequestrato nei mesi scorsi, mentre il gestore, l’imprenditore Michele Surace, è stato arrestato nell’aprile del 2018 dai carabinieri nell’ambito dell’operazione “Monopoli”, coordinata dalla Dda reggina. Secondo gli inquirenti, Surace è legato al boss della ndrangheta Giovanni Tegano, ed è accusato di associazione mafiosa, riciclaggio e intestazione fittizia di beni.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto